.:: Med Diet - Mediterranean diet ::.


In questa sezione

In questa categoria

Varietà

Biodiversity and Variety

Historically fruit trees were placed with other cereal and herbaceous crops. Other fruit trees were placed in their favourable positions. This layout of the fruit orchards has favoured the preservation of varietal niches, typical of the different regions. Industrial fruit farm has multiplied the varieties but, at the same time, has spread them according to market benefits (productivity, growth speed, resistance, size, shelf life), in fact engendering a great monotony. Italian fruit cultivation shows a important tendency to recover the ancient varieties , which occupy small but numerous market niches. In this way Campania Annurca apples, North-Western Apennines red Pomelle and Carla apples, Madernassa pears  to be cooked, typical of Piedmont are back on market stands.

Biodiversità

Storicamente gli alberi da frutto erano consociati con le altre colture cerealicole ed erbacee. Agli alberi da frutta erano riservate le posizioni favorevoli ad ognuno. Tale disposizione dei frutteti ha consentito la conservazione  di nicchie varietali, caratteristiche delle diverse regioni. La frutticoltura industriale ha moltiplicato le varietà ma, nello stesso tempo, le ha diffuse secondo le convenienze del mercato (produttività, velocità di crescita, resistenza, pezzature, conservabilità), di fatto generando una grande monotonia. Nella frutticoltura italiana è in atto un recupero importante delle antiche varietà che occupano piccole ma numerose nicchie di mercato. Così sono tornate sui banchi dei mercati le mele Annurca della Campania, le Pomelle rosse e le mele Carla dell’appennino del nord ovest, le pere Madernassa da cuocere tipiche del Piemonte.

Data di pubblicazione 16/10/2013 11:06
Ultimo aggiornamento 11/07/2014 10:48